Troppo spesso, forse a causa della “saturazione da apparizioni” che si è creata da circa 30 anni a questa parte, siamo portati a credere che un fenomeno mistico inspiegabile apparentemente sia da ricondurre per forza al soprannaturale.

Dobbiamo invece metterci in testa che questo genere di manifestazioni spirituali possono avere diverse origini, e non sempre è facile fare il discernimento.

Ci ricorda infatti San Paolo che: “Ciò non fa meraviglia, perché anche satana si maschera da angelo di luce.” (2Corinzi 11,14)


Nel 1998, precisamente il 26 novembre, in quelle conosciute come apparizioni di Maria Mamma dell’Amore di Paratico (Bs) al veggente Marco Ferrari, fu trasmesso questo messaggio proveniente dal mondo spirituale invisibile:

Messaggio della Mamma dell’Amore
giovedì 26 novembre 1998 alle ore 21.05
nel piazzale davanti alla Chiesa dei Tengattini in Paratico (Brescia)

Figlioli miei cari, nuovamente giungo in questo luogo per richiamarvi alla preghiera. Ma figli cari, questa sera vi desidero invitare a prepararvi alla venuta di Gesù. Si figli alla sua venuta nel Santo Natale, nella sua nascita, prepararvi con la preghiera, con i sacrifici e con il digiuno. Ma figli amati in ogni parte del mondo io corro per invitare i miei figli a prepararsi alla venuta, al Ritorno di Cristo Gesù Dio. Figli amati i tempi sono maturi, che la Chiesa Santa di Dio comprenda che questi sono i tempi della grazia. Dio manda nuovamente sulla terra Maria, Me, la vostra Mamma, per portarvi tutti a Lui ed è per questo che vi dico che, presto, Gesù sarà tra voi. Ma figli amati, molti intendono un presto-biblico, lontano nel tempo; altri un presto-domani, si proprio domani…

ma il presto che vi dico Io figli, il presto che vi dice la Mamma è nell’ordine di pochi, pochissimi mesi e tutto si avvererà.

0ritorno31

Chi avrà creduto, chi avrà avuto fede accoglierà Gesù Dio, chi avrà ostacolato “mea culpa” dovrà dire. Ma figli amati a voi il compito di essere preghiera, pregate figli, pregate, pregate…
Vi benedico figli amati, vi benedico tutti, ad uno ad uno, partendo dai bimbi, dai piccini, e poi i genitori; benedico poi gli anziani, i sofferenti, gli ammalati; benedico le mamme, quelle mamme che hanno nel proprio grembo una creatura, e desidero benedire la missionaria e la creatura che è in lei e benedire tutti i bimbi del mondo. Figli amati quanti bimbi, quanti miei figli ogni giorno non hanno da mangiare, non hanno da bere, sono nudi…
Figli pensate un po’ anche a loro! Pensate anche ai vostri fratelli che non hanno nulla. E benedico le immagini fotografiche coloro che sono raffigurati in queste immagini, benedico gli oggetti religiosi, le vostre corone, benedico tutto ciò che desiderate io abbia a benedire qui, in questo luogo, e ciò che desiderate io abbia a benedire nelle vostre case. E la mia benedizione è invocata per voi e per tutti ed è in nome di Dio che è Padre, in nome di Dio che è Figlio, Gesù, fratello vostro, in nome di Dio che è Spirito d’Amore. Amen.
Figli vogliamo dire insieme il nostro amore a Gesù eh! e allora tutti insieme figlioli col cuore, ma col cuore figli, diciamo… Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù! Salva il mondo Gesù!
Vi accarezzo tutti figlioli, vi impongo le mani… preparatevi alla venuta di Gesù.
Ciao, figli miei.


A parte il Ciao finale… è evidente che veniva dato per imminente il Ritorno di Gesù Cristo a “pochissimi mesi” dalla data del messaggio, ovvero il 26/11/1998. Ed essendo tale data prossima all’anno 2000, evidentemente faceva pensare che per il 2000 ci sarebbe stato Gesù fisicamente sulla Terra.

Questo, come sappiamo tutti, non c’è stato. Quindi la profezia era ? Ditelo voi.

Annunci