"Ecce praedixi vobis"

"Surgent enim pseudochristi et pseudoprophetae et dabunt signa magna et prodigia, ita ut in errorem inducantur, si fieri potest, etiam electi" (Mt 24,24)

Paratico

Paratico, diocesi di Bergamo, provincia di Brescia con circa 4.000 abitanti.

Sito ufficiale: http://www.mammadellamore.it/messaggi.htm

foto10a
il (presunto) veggente: Marco Ferrari

Breve storia, dal sito ufficiale:

Dal 1992 Marco si ritrovava, ogni sabato sera, con alcuni amici per la recita del Santo Rosario.
Gli eventi straordinari iniziarono il 26 marzo 1994 quando egli fu invitato, presso una famiglia, per un incontro di preghiera e per festeggiare poi un compleanno.
Durante la serata sentì dentro di sé, per ben tre volte, una voce che gli diceva… “figliolo, scrivi!” La quarta volta  …”Marco, figlio caro, non temere sono la Mamma, scrivi per tutti i tuoi fratelli…”.
Erano le ore 22.35 quando la Mamma donava il suo primo messaggio in locuzione, cioè sotto dettatura.

[Qui non viene specificato se ciò avvenne durante la preghiera o dopo]

Per circa sei mesi la Vergine, che aveva chiesto di essere venerata con il titolo di MAMMA DELL’AMORE, portò privatamente e ogni giorno i suoi messaggi al suo strumento Marco, per aiutarlo nella sua crescita spirituale e per rafforzare la sua fede, in vista di una futura “missione pubblica”, come la definiva Lei.
Nel mese di luglio dello stesso anno, per la prima volta, Marco ebbe la visione della Vergine che gli si presentò, come ancora oggi, sotto sembianze umane: “Una giovane di 15-16 anni con indosso un abito lungo di color oro chiaro ed un manto, che le scende dal capo lungo il corpo fino ai piedi, di color oro più scuro, come la fascia che le cinge i fianchi”.
Sempre secondo il racconto del veggente, quando lui cade in estasi, vede la Madonna avvolta in una luce forte, ma allo stesso tempo delicata e si ferma a circa un metro e mezzo da lui.
A volte si presenta con in braccio Gesù Bambino, altre volte con la corona del Santo Rosario.

Da allora, ogni 26 del mese in località Paratico, precisamente davanti alla Chiesa dei Tengattini ci si ritrova in preghiera. Qui la Mamma porta il suo saluto e i suoi messaggi e qui affluiscono pellegrini che vanno via via aumentando.
Sempre nel 1995 Marco ricevette due messaggi privati: uno per il Papa ed uno per il Vescovo di Brescia, che furono consegnati scrupolosamente come richiesto.
La Vergine Maria donò al veggente ben 11 segreti che egli definisce “grandi ed importanti” e che riguardano: il Mondo, l’Italia, le Apparizioni nel Mondo, il Ritorno di Gesù sulla terra, la Chiesa, il Papa ed altri segreti personali inerenti la sua vita e il suo cammino.
Il più pressante, che ci invita a pregare, è quello che viene chiamato il TERZO SEGRETO DI FATIMA.
Marco a chi chiede di questi segreti, risponde: “Nessuno deve essere curioso dei segreti, essi devono rimanere tali. Posso solo dire che il mondo si salva tramite la PREGHIERA e la devozione a MARIA, ultima ancora di salvezza per tutto il genere umano”.
La Mamma inoltre, a ricordo del primo anniversario delle Apparizioni e per confermare la sua presenza, ha donato al suo strumento una stimmate, a forma di croce, sul petto, che da allora ha sanguinato otto volte o durante la settimana santa o come preannuncio di avvenimenti difficili e particolari per l’umanità. Le stimmate sulle mani, piedi e petto… sono durate per 10 anni ed erano visibili per tutto il periodo della quaresima (dal 1995 al 2005). Il veggente il venerdì santo riviveva tutta la passione del Signore.

foto5a
Il veggente incontra  il papa Giovanni Paolo II

Leggiamo ancora dal sito:

La Chiesa locale, con molta prudenza, studia il fenomeno soprannaturale ed è molto attenta a questa esperienza mariana e alle opere socio-caritative nate da questa opera. Lo strumento scelto da Maria a Paratico ha incontrato e parlato con i Sommi Pontefici della sua esperienza e con alcune Eminenze della Chiesa. In questi anni ha incontrato Papa GIOVANNI PAOLO II per ben tre volte lo ha abbracciato a Roma (nell’anno 2000-2001-2003), cinque volte Papa BENEDETTO XVI (nell’anno 2007-2009 (due volte) -2010- 2011) e tre volte Papa FRANCESCO (maggio e novembre anno 2013, novembre 2014).
In questi 20 anni (1994-2014) Marco ha sempre riferito della sua esperienza alle autorità religiose competenti. Molteplici sono stati gli incontri con i Vescovi della Diocesi di Brescia e di Bergamo.

Bisogna sottolineare che l’apparizione al sig.Marco ha sempre riconosciuto papa Francesco, a differenza di altre (Anguera, MDM, Brindisi, LDM, Conchiglia ecc.)

Esempio:

Messaggio del 13 OTTOBRE 2013
in occasione dell’atto di Consacrazione del Mondo a Maria

Figlioli miei cari ed amati, oggi ho ascoltato la richiesta del mio innamorato, il Papa, che davanti alla mia immagine statuaria mi ha affidato il mondo intero e mi ha chiesto di benedire ed accogliere nel mio cuore ogni creatura. Figli, con gioia benedico ogni creatura e tutti accolgo nel mio Cuore di Madre. Siete tutti preziosi ai miei occhi, siete tutti preziosi per la vostra Mamma!
Cari figli, ho ascoltato le vostre preoccupazioni, ho raccolto le vostre preghiere e le vostre intenzioni, tutto presento alla Trinità Santissima. Figli miei, voi pregate, pregate, pregate di più! Siate con la vostra vita un esempio di testimonianza e di preghiera. Ascoltate e vivete la Parola di Gesù, restate nel mio cuore, qui trovate rifugio, ma mi raccomando, figli, restate saldi nella fede. Vi benedico tutti di cuore.

 Domenica 13 ottobre Papa Francesco in Piazza San Pietro – Roma – davanti alla Statua della Madonna di Fatima ha affidato il mondo intero al Cuore Immacolato di Maria.
Nel pomeriggio, quale momento di ringraziamento, si è tenuta la preghiera sulla collina delle apparizioni di Paratico.
Non c’è stata l’apparizione pubblica, il messaggio di Maria è stato donato dal suo strumento in tarda serata.

ALCUNE IMMAGINI DAL SITO UFFICIALE

foto9a
Leggo sul sito http://www.mammadellamore.it che in questa foto ci sarebbe un segno: due soli e una croce. Onestamente non li vedo.
foto-1
Leggo sul sito http://www.mammadellamore.it che in questa foto ci sarebbe “un segno sanguinante sulla mano” ma onestamente vedo solo un taglietto a forma di croce nel palmo della mano.
foto06
Leggo sul sito http://www.mammadellamore.it che in questa foto “La Mamma depone nelle braccia di Marco il Bambinello Gesù.”. Io vedo solo un uomo con gli occhi chiusi e le braccia alzate.

Passiamo a qualcosa di importante invece. In questi messaggi ricevuti da Marco viene annunciato l’imminente

RITORNO “INTERMEDIO” DI GESU’ CRISTO:

“Vedete, figli, da oggi Io desidero portare i miei messaggi al vostro fratello, affinché tutti voi possiate prepararvi al Ritorno intermedio di Cristo Gesù, di quel Gesù Dio che mi ha mandata dicendomi: “Mamma vai, vai ancora dai tuoi figli e fratelli miei, sono deboli, ti aspettano Mamma; corri Mamma in tutto il mondo e dì loro che Io sto tornando nel mondo fisicamente, sto tornando nel mondo per porre fine agli odi, ai rancori, alle guerre, alle persecuzioni e a tutte le ingiustizie di questi tempi…”

(26 marzo 1994)


Ecco figli cari, che oggi vengo ad esortarvi nuovamente a tornare a Dio, a tornare al Vangelo, figli cari è tempo di fare veramente sul serio, l’anno che tra pochi giorni aprirete, sarà una tappa importantissima che vi separa dal ritorno intermedio di Cristo Gesù della storia, il Re dell’universo.”

(26 dicembre 1995)

[Alle soglie del 1996 il Ritorno di Cristo viene annunciato imminente]


“Figli amati, sono giunti i tempi in cui Io sto portando i miei richiami in 3200 luoghi, sono tanti, ma ancora si moltiplicheranno, perché Cristo Gesù desidera che, al suo ritorno, tutti i suoi figli sappiano questa sua immensa bontà, questo suo immenso amore, ma pure questa sua giustizia.”

(31 marzo 1996)


Il ritorno di Cristo Gesù non è la manifestazione finale nella Gloria, quindi, come da tempo vi ho già detto, il ritorno di Cristo Gesù è imminente; ve lo devo ripetere?

Il ritorno di Cristo Gesù è imminente. Vedete figlioli, questa sera la Mamma ha fatto come, a volte, fa la maestra davanti ai banchi di scuola, vi ha ripetuto la frase, ma non perché eravate lenti a scrivere o perché i registratori ne hanno registrato la metà, no… affinché nel vostro cuore entri questa frase: il ritorno di Gesù è imminente e questa frase non chiudetela nel vostro cuore, andate ovunque dicendo che Cristo Gesù, al suo ritorno, separerà i buoni dai cattivi.”

(16 novembre 1996)

MA CONTRADDICE IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA CHE AFFERMA:

677. “La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e risurrezione. Il Regno non si compirà dunque attraverso un trionfo storico della Chiesa. secondo un progresso ascendente, ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male  che farà discendere dal cielo la sua Sposa. Il trionfo di Dio sulla rivolta del male prenderà la forma dell’ultimo giudizio  dopo l’ultimo sommovimento cosmico di questo mondo che passa. “

681. Nel giorno del giudizio, alla fine del mondo, Cristo verrà nella gloria per dare compimento al trionfo definitivo del bene sul male che, come il grano e la zizzania, saranno cresciuti insieme nel corso della storia.


“Figli amati, sono giunti i tempi in cui lo Spirito Santo deve scendere ovunque nel mondo, prima del ritorno di Cristo Gesù sulla terra. Figli diletti guardatevi attorno, guardate il mondo, gli odi, i rancori, le guerre, le distruzioni, voi alzatevi, alzatevi da questo mondo e guardate al cielo. Tramite l’illuminazione dello Spirito d’Amore, guardate al cielo: da là giungerà la gloria, da là giungerà l’Onnipotente per dividere il buono dal cattivo, per dividere il grano dall’olio.”

(6 MARZO 1997)

[Ma queste cose nel vangelo sono riferite alla fine del mondo, al giudizio finale. Questo ci insegna il Catechismo. E prima deve compiersi l’ultima prova della Chiesa e la conversione di Israele… quindi tutti questi annunci non sono attendibili]


“…giunga il mio appello affinché si impegnino in questo nuovo anno: tappa importantissima verso il Ritorno di Cristo Gesù. Figli diletti, Cristo è già alle porte, Cristo è già nel mondo, Cristo è vicino…”

(31 dicembre 1997)

[Insistenza in numerosi messaggi sull’imminenza del Ritorno di Cristo… il Signore ci aveva avvisati bene su questo fenomeno che si sarebbe verificato prima della grande tribolazione!]


Figli diletti, l’umanità non comprende l’avvicinarsi del Ritorno di Gesù. Figli diletti, la Chiesa Santa di Dio non riesce a comprendere il Ritorno di Gesù. Figli amati, quante volte ho posato i miei piedi in quel luogo prescelto da Dio Onnipotente!”

(5 agosto 1998)


LA SECONDA VENUTA DI CRISTO ERA STATA ANNUNCIATA PER IL 1999

Messaggio datato 26 novembre 1998:

Ma figli amati in ogni parte del mondo io corro per invitare i miei figli a prepararsi alla venuta, al Ritorno di Cristo Gesù Dio. Figli amati i tempi sono maturi, che la Chiesa Santa di Dio comprenda che questi sono i tempi della grazia. Dio manda nuovamente sulla terra Maria, Me, la vostra Mamma, per portarvi tutti a Lui ed è per questo che vi dico che, presto, Gesù sarà tra voi. Ma figli amati, molti intendono un presto-biblico, lontano nel tempo; altri un presto-domani, si proprio domanima il presto che vi dico Io figli,

il presto che vi dice la Mamma è nell’ordine di pochi, pochissimi mesi e tutto si avvererà.

[Domanda: come è possibile che l’apparizione dica nel 1998 che il Ritorno di Cristo sarebbe avvenuto nel giro di pochissimi mesi? Si tratta di una cosa falsa! Oltretutto si parla di venuta intermedia… dobbiamo confrontare tutto questo con il Catechismo.]


Teniamo sempre come punto di riferimento il Catechismo Cattolico:

http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p1s2c2a7_it.htm

677. “La Chiesa non entrerà nella gloria del Regno che attraverso quest’ultima pasqua, nella quale seguirà il suo Signore nella sua morte e risurrezione. Il Regno non si compirà dunque attraverso un trionfo storico della Chiesa. secondo un progresso ascendente, ma attraverso una vittoria di Dio sullo scatenarsi ultimo del male  che farà discendere dal cielo la sua Sposa. Il trionfo di Dio sulla rivolta del male prenderà la forma dell’ultimo giudizio  dopo l’ultimo sommovimento cosmico di questo mondo che passa. “

681. Nel giorno del giudizio, alla fine del mondo, Cristo verrà nella gloria per dare compimento al trionfo definitivo del bene sul male che, come il grano e la zizzania, saranno cresciuti insieme nel corso della storia.

SECONDO L’INSEGNAMENTO CATTOLICO NON C’E’ UNA VENUTA INTERMEDIA DEL SIGNORE, IL QUALE INVECE TORNERA’ ALLA FINE DEL MONDO PER IL GIUDIZIO FINALE, E DOPO LA CONVERSIONE DI ISRAELE:

674. La venuta del Messia glorioso è sospesa in ogni momento della storia  al riconoscimento di lui da parte di « tutto Israele » (Rm 11,26)  a causa dell’indurimento di una parte  nella « mancanza di fede » (Rm 11,20) verso Gesù. San Pietro dice agli Ebrei di Gerusalemme dopo la pentecoste: « Pentitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi quello che vi aveva destinato come Messia, cioè Gesù.

E queste sono le parole del Signore Gesù che nel vangelo ci ha avvertiti che nessuno conosce il momento del suo Ritorno, nè gli angeli, nè Maria Santissima, nemmeno lo stesso Figlio di Dio, ma solo e soltanto l’Eterno Padre. Ascoltate bene:

Marco 13,32

Quanto poi a quel giorno o a quell’ora, nessuno li conosce, neanche gli angeli nel cielo, e neppure il Figlio, ma solo il Padre.

Matteo 24,36

Quanto a quel giorno e a quell’ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.

Marco 13,21-26

21 Allora, dunque, se qualcuno vi dirà: “Ecco, il Cristo è qui, ecco è là”, non ci credete; 22 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e portenti per ingannare, se fosse possibile, anche gli eletti. 23 Voi però state attenti! Io vi ho predetto tutto.
24 In quei giorni, dopo quella tribolazione,
il sole si oscurerà
e la luna non darà più il suo splendore
25 e gli astri si metteranno a cadere dal cielo
e le potenze che sono nei cieli saranno sconvolte.
26 Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria.

[Gesù è molto chiaro. Badate che nessuno vi inganni perchè nessun angelo sa, nemmeno il Cristo sa quando sarà il suo ritorno glorioso: è un’informazione che il Padre riserva nel suo cuore fino a quando accadrà. Gesù ci rivela però una cosa chiarissima: sarà alla fine del mondo, quando cioè “il sole si oscurerà…” (Mc 13,24) ]

Viviamo dunque oggi nel tempo dei falsi profeti che in tutto il mondo stanno annunciando, in nome della Madre del Signore, l’imminente Ritorno di Cristo? Stiamo vivendo oggi questi tempi annunciati dal Signore in Marco 13,21? Sembra evidente…


IL VIDEO DI UNA PRESUNTA APPARIZIONE:

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: